Blog- Diversamente Matematici

Abbiamo già visto come sia possibile rendere concrete le operazioni della somma, della sottrazione ed eseguire la somma in colonna.
Il passaggio successivo è quello di imparare a svolgere le operazioni affrontate fino a questo punto, mettendole in colonna sul proprio quaderno.
Il salto qualitativo importante riguarda l'utilizzo delle cifre al posto...

Durante l'utilizzo dello strumento delle addizioni e delle sottrazioni, il bambino ha potuto vedere con i propri occhi come si sommano due quantità (si inseriscono in tubi diversi ma poi vanno a finire nello stesso recipiente) e cosa vuol dire togliere una certa quantità da una iniziale (la quantità sottratta "sparisce" nel cestino).

ll pensiero spaziale, così come quello numerico, è una parte fondamentale della matematica.

Ispirata da idee scovate in giro per il web, ho realizzato due strumenti per aiutare un bambino con ritardo cognitivo a visualizzare in modo concreto e accattivante cosa voglia dire sommare o sottrarre delle quantità.

Il primo, timido tentativo di passare dal linguaggio comune al linguaggio simbolico-matematico prevede il confronto tra quantità.

Il primo apprendimento formale in ambito numerico è l'abilità nel contare.
Il cervello ha due modi di contare, ma solo uno è considerato un conteggio vero e proprio: si osserva un insieme di oggetti e li si "spunta" uno dopo l'altro.
L'altro modo, fino a 5 volte più veloce, è un meccanismo che , agendo ai primi...

Dal momento che la ricerca psicologica dimostra che nasciamo predisposti verso l'intelligenza numerica così come l'intelligenza verbale, appare fondamentale accompagnare lo sviluppo della capacità di comprendere i fenomeni attraverso la quantità e i principi matematici ad essa correlati.