Programma di Arricchimento Strumentale 

Il Metodo Feuerstein si basa sul concetto della "Modificabilità Cognitiva Strutturale" (M.C.S.):
ogni individuo è modificabile e può potenziare i propri processi cognitivi, attivando risorse ancora latenti. 

Secondo Feuerstein l'intelligenza non è innata, né tanto meno statica, ma è una risorsa plastica e plasmabile, in grado di cambiare in risposta agli stimoli provenienti dall'ambiente, per permettere al soggetto di modificare le sue risposte e adattarsi all'ambiente che lo circonda. Questo percorso è reso possibile dalla presenza di un 'mediatore' che esercita un intervento affettivo-educativo, generando un cambiamento positivo sul piano cognitivo: si tratta della "Esperienza di Apprendimento Mediato" (E.A.M.).

Il Metodo Feuerstein lavora sulle funzioni cognitive carenti nei soggetti con difficoltà di apprendimento, ritardo mentale o disturbi comportamentali, stimolando la ricerca di strategie finalizzate alla capacità di riflessione non impulsiva, organizzazione e selezione degli stimoli e flessibilità mentale. Ne beneficia il pensiero inferenziale-logico, l'abilità di problem- solving e il superamento dell'egocentrismo nel fornire risposte.

Il Programma di Arricchimento Strumentale (P.A.S.) si compone di 26 strumenti di livello di difficoltà crescente, il cui scopo è migliorare la capacità di pensiero e riflessione e incrementare l'efficienza di organizzazione e utilizzo delle proprie risorse. Il P.A.S. è attualmente utilizzato nelle aziende, nelle scuole, nelle famiglie, nei centri di riabilitazione e con gli anziani, per permettere ad ogni persona, indipendentemente dalla sua storia pregressa, di essere autonoma ed efficiente.